Soglio, pura poesia

“La soglia del paradiso”: è così che il pittore Giovanni Segantini, che svernò qui per alcuni anni, definì il villaggio di Soglio. Adagiato su un terrazzo baciato dal sole tutto l’anno, Soglio gode di un panorama mozzafiato che spazia dalla valle sottostante fino alle maestose cime del gruppo Sciora, che si ergono dall’altro lato.
Rigogliosi giardini cinti da muri e minuscole piazze danno a questo pittoresco borgo di montagna un tocco d’italianità. Al centro del villaggio si trova il Palazzo Salis con il suo romantico giardino in stile barocco, fatto costruire nel 17° secolo dall’influente famiglia Von Salis. Nel palazzo, in cerca d’ispirazione, soggiornò anche il poeta Rainer Maria Rilke.